Vicenza è connessa alle città di Padova, Venezia e Verona tramite la rete ferroviaria. Questo garantisce la possibilità di effettuare delle gite giornaliere particolarmente semplici. Si tratta di una base ideale per esplorare la regione veneta, dal lago di Garda nella parte occidentale di Treviso fino alla città di Venezia nella parte orientale della regione. Un’ottima idea potrebbe essere quella di noleggiare una macchina. In ogni caso i servizi di autobus e treni coprono l’intera area, di conseguenza anche utilizzare il trasporto pubblico può essere una risorsa da non sottovalutare.

vicenza

Le eleganti ville che circondano Vicenza meritano senza dubbio una visita, anche se si decidesse di non visitare la città in sé stessa. Molte di queste strutture furono progettate da Andrea Palladio, ma sono molti gli edifici che vennero progettati da altri architetti importanti. Tra le ville più celebri che meritano senza dubbio una visita troviamo Villa Valmarana ai Nani, chiamata in questo modo per le sue statue decorative. Nei pressi di questo edificio troviamo un’altra villa palladiana molto famosa, La Rotonda. Entrambe queste strutture sono situate appena fuori Vicenza e possono essere raggiunte utilizzando l’autobus numero 8. È possibile combinare la visita di queste ville con un’escursione a piedi esplorando il Monte Berico.

Poco più distante dalla città sarà possibile trovare un’ampia selezione di ville aperte al pubblico. Basterà richiedere delle mappe al punto di informazione turistica e controllare gli orari di apertura delle differenti strutture, visto che molti di questi luoghi hanno degli orari di visita particolarmente limitati. Noleggiare una macchina renderà la vostra esplorazione molto più semplice, ma pianificando con attenzione il vostro itinerario e prendendovi il tempo necessario, potrete visitare i luoghi più importanti della zona anche utilizzando il trasporto pubblico.